ISI INAIL 2016 – Fino a 130 mila euro di contributi a fondo perduto per chi investe in sicurezza

L’INAIL mette a disposizione oltre 244 milioni di euro per finanziamenti a fondo perduto volti alla realizzazione di progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il contributo viene erogato dopo la verifica tecnico – amministrativa e la realizzazione del progetto.

DESTINATARI: Tutte le imprese, anche individuali, di qualsiasi dimensione e settore

PROGETTI AMMESSI A CONTRIBUTO: Sono ammessi al contributo i progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

  • progetti di investimento;
  • progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi;
  • progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • progetti per micro imprese operanti in specifici settori di attività

Ciascuna impresa può presentare una sola domanda per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra quelle sopra indicate.

Per poter inoltrare la domanda è necessario raggiungere la soglia minima di ammissibilità pari a 120 punti.

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO: È previsto un contributo in conto capitale del 65% dei costi del progetto, compreso tra un minimo di € 5.000,00 ad un massimo di € 130.000,00. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di contributo. I finanziamenti verranno assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande

TEMPISTICHE ED ACCESSO AI FINANZIAMENTI: Le imprese interessate potranno inserire le domande di partecipazione dal 19 aprile fino alle ore 18:00 del 5 Giugno 2017.

 

I soggetti interessati hanno a diposizione, nella sezione Servizi Online del sito INAIL, una procedura informatica per la compilazione della domanda. (mediante questa applicazione è possibile fare simulazioni e verificare il raggiungimento della soglia minima di ammissibilità).
Per accedere alla procedura è necessario essere registrati sul portale INAIL. (la registrazione può essere effettuata entro e non oltre le ore 18.00 del 3 giugno 2017).

Dal 12 Giugno 2017 le imprese che avranno inserito e salvato la domanda e che avranno raggiunto la soglia minima di ammissibilità potranno effettuare il download del proprio codice identificativo che le individua in maniera univoca.

Le imprese possono inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione, utilizzando il codice identificativo ottenuto. La data e gli orari di apertura e chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande saranno pubblicati sul sito Inail a partire dal 12 Giugno 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

-->